Il Liceo “Telesio” dal 3 al 10 aprile a Campobasso per partecipare alle XIV Convittiadi (Olimpiadi dei Convitti Nazionali) | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Il Liceo “Telesio” dal 3 al 10 aprile a Campobasso per partecipare alle XIV Convittiadi (Olimpiadi dei Convitti Nazionali)

Nel pomeriggio di oggi, con la cerimonia di apertura che si terrà al Palaunimol di Campobasso, avranno inizio i giochi relativi alle XIV Convittiadi (Olimpiadi dei Convitti Nazionali), organizzati dal Convitto Nazionale “Mario Pagano” di Campobasso. La chiusura dei giochi è prevista per il 10 aprile p.v. presso il campo Scuola “Nicola Palladino” del capoluogo molisano.
Sono 21 i Convitti Nazionali iscritti, 700 gli atleti presenti che gareggeranno in 5 discipline: tennis tavolo, calcio a 5, pallavolo, basket e scacchi.
I nostri atleti, appartenenti alle classi 1^ e 2^ classi della Scuola Secondaria di I grado ed accompagnati dall’educatore prof. Gennaro Canonaco, dalla prof.ssa Monica Crispo e dalla prof.ssa Rosanna Veltri, sono 25 e saranno raggiunti in settimana dal rettore ing. Antonio Iaconianni che, entusiasta, ha dichiarato: «Sono orgoglioso e davvero felice di aver iscritto il Convitto Nazionale della nostra città alle Convittiadi 2022; è la prima volta che la nostra Istituzione Educativa partecipa ai giochi indetti dall’ ANIES (Associazione Nazionale Istituti Educativi Statali), giunti quest’anno alla XIV edizione. La partecipazione alle Convittiadi e quindi la pratica sportiva – ha aggiunto il Rettore – contribuiscono alla formazione e alla crescita dei nostri studenti. Lo sport è integrazione, socializzazione, emozione, impegno, autostima, e tanto altro ancora e grazie ai valori che lo animano, contribuisce in modo significativo ed efficace a diffondere la cultura del rispetto e della convivenza civile. Tutto finalizzato alla formazione dei giovani ed utile per tutti gli studenti che rappresentano la centralità della nostra azione didattico-educativa. Permettetemi ancora – ha concluso Iaconianni –  di ringraziare le famiglie per la fiducia accordataci, i docenti per aver creduto in questo progetto ed a tutti i nostri studenti che consapevoli che ne sarebbero stati scelti solo 25 hanno fatto squadra, contribuendo a realizzare un clima di serenità, di fiducia e di grande amicizia”.
(Nota diffusa per mezzo dell’Ufficio Stampa e Comunicazione del Liceo Classico ‘B. Telesio’ di Cosenza)

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Commenta