Abritta, Vena e Verdoni espongono dal 13 dicembre al Chiostro di San Domenico | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Abritta, Vena e Verdoni espongono dal 13 dicembre al Chiostro di San Domenico

chiostro_sdomenicoCOSENZA – Alba Abritta, Francesca Vena e Claudio Verdoni. Tre artisti – due pittrici e uno scultore – uniti dalle loro assonanze, espongono in un’unica performance che mette in risalto le diverse tecniche espressive. Così prendono vita nel Chiostro di San Domenico “Forme e Pensieri”, questo il titolo che i tre artisti hanno scelto per la loro mostra che si inaugura martedì 13 dicembre alle ore 18.30, presentata dallo storico dell’arte Vincenzo Serra.

Francesca Vena, che già la scorsa estate ha esposto con Verdoni, è cosentina e la sua attività artistica inizia in giovane età. Il suo grande amore per la natura la porta subito a privilegiare paesaggi, scorci, tramonti ma questa sua visione romantica cederà il passo ad un vissuto, segnato da sofferenze, che inevitabilmente porterà nella sua arte: sono figure femminili che hanno sofferto, lottato e poi rinate guardano al futuro. Per lei molti attestati di riconoscimento. Stesso amore per la natura quello dello scultore Claudio Verdoni, che inizia il suo percorso attratto da piccoli pezzi di legno, una materia alla quale dà forma. Le sue opere sono forti come il suo temperamento, legata ognuna ad un suo vissuto. Si definisce ‘scultore per caso’, un talento innato, molto apprezzato da pubblico e critica. Alba Abritta è argentina, ma ormai da molto tempo vive e lavora in Italia, proprio in Calabria. Anche le sue opere hanno una forte potenza comunicativa, vi si leggono poesia, romanticismo, passione ed il desiderio di rendere migliore il mondo. Ha partecipato ad eventi d’arte molto importanti, ricevendo sempre giudizi lusinghieri.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità