Confapi Calabria premia la legalità: riconoscimento a Marisa Manzini e Luigi Cerciello Renna | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Confapi Calabria premia la legalità: riconoscimento a Marisa Manzini e Luigi Cerciello Renna

COSENZA – Bernardino Telesio, simbolo culturale per eccellenza della città di Cosenza, espressione del Rinascimento, è l’immagine simbolo che Confapi Calabria lega ad un riconoscimento a due personalità che, da ruoli diversi, sono impegnate in percorsi di difesa e affermazione della legalità.
A margine dei lavori del partecipato convegno che CONFAPI Calabria ha dedicato alla legalità in materia ambientale, svoltosi all’Università della Calabria, il “Telesio”, realizzato dall’orafo dell’azienda “Scintille, è stato consegnato dal presidente Francesco Napoli al Procuratore Aggiunto dela Procura di Cosenza, Marisa Manzini, un riconoscimento alla tenacia e perseveranza del Magistrato in prima linea nella lotta alla criminalità, impegnata quotidianamente a riaffermare il rispetto dei princìpi di legalità. Confapi Calabria ha poi premiato Luigi Cerciello Renna, quale profondo conoscitore delle tematiche ambientali, delle illegalità perpetrate ai danni dell’ambiente e, quindi, profondamente impegnato a promuovere attività sociali a sostegno dei princìpi di legalità applicati all’ambiente.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità