In pensione Silvana Libero, dipendente modello e simbolo della generazione degli anni ’80 | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

In pensione Silvana Libero, dipendente modello e simbolo della generazione degli anni ’80

COSENZA – E’ stata una impiegata mod ello per 38 anni. Di lei parlano benissimo non solo i colleghi di lavoro -che è già un bel risultato, per niente scontato- ma soprattutto gli utenti, i cittadini di Cosenza ai quali, nella sua postazione presso l’Ufficio di Stato civile, in tutto questo tempo ha fornito le più varie certificazioni accompagnandole sempre con un sorriso e tanta gentilezza.

Advertisement

Oggi la signora Silvana Libero ha voluto festeggiare il collocamento a riposo con amministratori e colleghi, compresa la Portavoce del Sindaco Iole Perito che, tra l’altro, è… sua figlia.

E’ intervenuto anche il Sindaco Mario Occhiuto, che ha tenuto a ringraziare la signora Libero “perché mi è stato raccontato da tutti (e non solo dalla figlia – ha precisato) di quanta dedizione e competenza abbia sempre messo nelle funzioni svolte”.

Sono davvero tanti i pensionamenti che si stanno registrando negli ultimi anni al Comune di Cosenza, dove le assunzioni quantitativamente più rilevanti risalgono ai primi anni ’80.  La signora Libero ha oggi, quindi, simboleggiato anche una generazione impiegatizia che, dopo aver servito con onore l’Ente comunale, si sta lentamente ma inesorabilmente dileguando per lasciare posto a forze più giovani.

Nella sua lunga carriera, la impiegata-modello Silvana Libero ha svolto servizio di certificazione relativo a nascite, matrimoni, morti e relative annotazioni sui registri. Dal gennaio 2000, l’informatizzazione dell’ufficio l’ha vista pronta ad adeguarsi alluso delle nuove tecnologie.

Da oggi in poi dedicherà sorrisi e premure esclusivamente ai suoi familiari. Buon per i suoi nipotini che già l’aspettano a braccia aperte.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità