Agenti della volante in trasferta a Roma arrestano per furto un extracomunitario | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Agenti della volante in trasferta a Roma arrestano per furto un extracomunitario

ROMA – Gli uomini della Squadra Volanti della Questura di Cosenza, in missione a Roma per l’accompagnamento alla frontiera di un cittadino pachistano da espellere, hanno tratto in arresto nella Capitale in flagranza di reato B. K. Classe 1970 per furto su autovettura.

In particolare personale dell’U.P.G.S.P. della Questura di Cosenza in procinto di rientrare in sede dopo aver eseguito l’espulsione di un cittadino pachistano, notava in una traversa di via Appia Nuova in Roma un extracomunitario che dopo aver infranto il finestrino anteriore di una fiat 500 si impossessava di una borsa.

L’extracomunitario alla vista degli uomini della Polizia di Stato si dava a immediata fuga a piedi. Dopo un lungo inseguimento sia a piedi che con l’auto di servizio, gli Agenti della Polizia di Stato riuscivano a bloccare il reo e a recuperare la refurtiva che veniva poi riconsegnata alla proprietaria.

Successivamente l’arrestato veniva accompagnato presso il Commissariato Appio Nuovo di Roma per gli ulteriori accertamenti ed adempimenti di rito, e posto in stato di arresto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

La fulminea e tempestiva azione degli uomini del Questore Liguori permetteva di assicurare alla giustizia un soggetto che nell’ultimo periodo si era reso autore, in quel quartiere di Roma, di numerosi furti su autovettura.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità