Rifiuti, sequestrata area comunale nel cosentino, 5 denunce | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Rifiuti, sequestrata area comunale nel cosentino, 5 denunce

SAN BENEDETTO ULLANO – Un’area comunale di circa 10 mila metri quadrati utilizzata come discarica di materiali di risulta è stata sequestrata a San Benedetto Ullano dai carabinieri forestali che hanno denunciato in stato di libertà cinque persone tra le quali anche il responsabile dell’ufficio tecnico comunale per gestione illecita di rifiuti.

Advertisement

I militari, nel corso di un controllo su un cantiere per la realizzazione ed il potenziamento della rete fognaria mediante il collettamento di due frazioni, hanno scoperto che in un terreno agricolo erano stati sversati, per essere smaltiti in modo fraudolento, oltre 30 metri cubi di rifiuti costituiti in prevalenza da terre e rocce da scavo ma anche da conglomerati bituminosi, utilizzati in difformità dalla normativa di riferimento provenienti dal cantiere oggetto del controllo.
Oltre al responsabile tecnico comunale, sono stati denunciati anche il titolare dell’impresa affidataria dei lavori, i due operai sorpresi a scaricare il materiale e il direttore dei lavori. Sequestrato anche un autocarro utilizzato per il trasporto del materiale di risulta. (ANSA).

Advertisement
Advertisement

Commenta