Il 15 luglio al Chiostro di San Domenico la presentazione del libro di Manuela Stefani "Cenere di mandorlo" | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Il 15 luglio al Chiostro di San Domenico la presentazione del libro di Manuela Stefani “Cenere di mandorlo”

5COSENZA – Sarà presentato domani, venerdì 15 luglio, alle ore 18,00, al Chiostro di San Domenico, il libro di Manuela Stefani “Cenere di mandorlo”, edito da Mondadori.

L’iniziativa, organizzata dalla Fondazione “Gàrdia 1561” ONLUS in collaborazione con l’ente culturale “Cosenza Autentica” e la Mondadori di Cosenza, è patrocinata dall’Amministrazione Comunale e alla presentazione del volume parteciperà l’Assessore alla Comunicazione e agli eventi Rosaria Succurro, che introdurrà insieme a Salvatore Oliverio.

“Riprendiamo nella bella cornice del Chiostro di San Domenico i nostri bei pomeriggi dedicati alla presentazione di libri – commenta Rosaria Succurro. L’estate, stagione che invita particolarmente alla lettura, è per noi il momento ideale per lanciare produzioni editoriali importanti così come per lanciare giovani scrittori. Farlo in strutture architettoniche di pregio è il nostro contributo e l’invito a fare del libro un fedele compagno di viaggio delle nostra quotidianità”.

Alla presentazione del romanzo di Manuela Stefani, parteciperà Alba Battista, che dialogherà con l’autrice.
Manuela Stefani, nata a Milano, traduttrice e giornalista di lungo corso presso la redazione della rivista “Airone” – Cairo Editore, ha esordito in narrativa dieci anni fa con “La casa degli ulivi” (Mondadori, 2006). Nel 2010 ha pubblicato il suo secondo romanzo, “La stanza del pianoforte” (Mondadori, 2010).

Questo suo terzo romanzo, “Cenere di Mandorlo” è il momento in cui una donna fa il bilancio della propria esistenza e i conti non tornano. Vicky, la protagonista, nel riscoprire la terra delle sue origini, la Sicilia, scopre anche una nuovo forza per ricominciare.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità