Morano Calabro, archiviata con successo la prima edizione della Festa Italo brasiliana

MORANO CALABRO (COSENZA) – Serata ricca di sorprese ad altro tasso emotivo
Si conclude con successo la prima edizione della festa italo brasiliana.

E’ palpabile la soddisfazione degli organizzatori e del team Proloco guidato dal presidente Rocco Ingianna. Altrettanto compiaciuti gli amministratori comunali. La manifestazione, ripartita in due momenti differenti, una prima parte di carattere convegnistico, una seconda marcata- mente ludica e godereccia, è trascorsa sull’onda dell’entusiasmo e della partecipazione. Un tripudio di suoni e luci ispi- rati da un lato al sentimento di appartenenza alle proprie radici, dall’altro alle rinvigorite relazioni che intercorrono tra la comunità locale e i concittadini residenti in Brasile, particolarmente nella città di Porto Alegre, dove vivono circa ventimila moranesi.
Un brioso duetto tra il giornalista Pino Rimolo e una rappresentante del rinomato gruppo di supporter Proloco, Rosaria Della Corte, ha fatto filo conduttore e da sfondo all’intera serata. Fissato lo start alle 21.30, si è proceduto con un focus rievocativo sul gemellaggio Morano Porto Alegre, di cui quest’anno ricorre il trentasettesimo anniversario. Ne hanno accennato, con i caratteri del talk show, il vicesindaco Pasquale Maradei e il geom. Tommaso D’Agostino, ex ammi- nistratore di lungo corso e membro dell’esecutivo che il 15 gennaio 1982 sottoscrisse l’atto ufficiale dell’affratellamento tra la comunità moranese e quella portoalegrense. Ma c’è stato modo di allargare la riflessione al fenomeno migratorio e alle controverse problematiche di gestione dei flussi. Ne ha parlato con lodevole sintesi il consi- gliere Mario Donadio, che ha tracciato un quadro della complessa situazione europea. Hanno portato un valido contri- buto il consigliere Salvatore Siliveri e l’assessore Sonia Cozza, entrambi impegnati in nuovi progetti di sviluppo.
A questa prima sessione dove costume e cultura si sono vicendevolmente contaminati, è seguita un’ampia emozionante panoramica di videosaluti inviati dai moranesi di Porto Alegre e trasmessi su schermo soprelevato.
L’esibizione di piccoli ballerini della scuola di danza Revolution Dance, l’ottima animazione del Dj Giovy, gli intrat- tenimenti musicali della pianista/fisarmonicista Francesca Di Mare, di Luigi Percoco e di Ivan Lo Tufo hanno arric- chito l’evento.
«Siamo estremamente soddisfatti di come siamo riusciti a condurre l’iniziativa. Uno sforzo collettivo e una collabora- zione senza precedenti tra i soggetti coinvolti, commercianti, Proloco, Amministrazione comunale ci ha permesso di conseguire gli obiettivi della vigilia», così Rocco Ingianna. Che aggiunge: «Il risultato, straordinario, ci inorgoglisce e supera ogni previsione. Il nostro sincero ringraziamento all’esecutivo municipale, al sindaco Nicolò De Bartolo e a tutti i suoi collaboratori; ai commercianti presenti in Via Porto Alegre, dai quali, voglio sottolinearlo, è partita l’idea; ai di- versi ospiti, ballerini e musicisti che ci hanno regalato le loro performance; ai presentatori, Pino Rimolo e Rosaria Del- la Corte, che hanno saputo coniugare e rendere gradevole ogni singolo aspetto della manifestazione. Infine un plauso ai nostri amici di Porto Alegre, i quali hanno aderito e accolto l’iniziativa sostenendoci con la loro approvazione. Siamo certi che ci saranno altre edizioni. Perché possiamo divertirci anche così, in semplicità e piena armonia. Facendo memo- ria del passato apprezziamo il presente e progettiamo il futuro. Mai sottraendoci dal contribuire attivamente alla crescita complessiva della comunità».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *