Cosenza, primo ciak per il docufilm “La sciarpa della pace” | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Cosenza, primo ciak per il docufilm “La sciarpa della pace”

Sono ufficialmente partite le riprese ed il primo ciak per il docufilm “La sciarpa della pace – sul filo della Cultura per non perdere la Memoria”.

Dopo avere visionato e studiato ben 268 candidature per le parti inerenti il cast al femminile, la produzione ha dato il via alle prime scene, ambientate a Cosenza.

Ancora top secret però la storia del docufilm interamente girato in Calabria. Note, al momento, i nomi di alcune attrici del cast: le due protagoniste sono Teresa Scaglione e Raffaella Reda, “due bellissime e bravissime attrici cosentine”, fanno sapere dalla produzione.  E poi i già noti Antonello Lombardo e Marianna Volpentesta.

“La scelta di due attrici cosentine è stata voluta e condivisa da tutto il team del docufilm, formato da Antonio Volpentesta Presidente Associazione Volare a Santo Stefano, Maria Brunella Stancato in veste di ideatrice del progetto la Sciarpa della Pace sul Filo della Cultura per non perdere la Memoria, Gianfranco Confessore regista e co-sceneggiatore, Anna Maria Coscarello Responsabile costumi”, si legge in un comunicato.

“Abbiamo voluto dare un segno di vicinanza e aiuto a tutte le professionalità artistiche cosentine: questo periodo, particolare per tutti ed ancora di più per loro, è stato complicato; il settore artistico, come ben sappiamo, ha subìto un blocco lungo oltre un anno, le nostre maestranze artistiche hanno raggiunto livelli altissimi ed importanti. Il docufilm? È una lunga storia d’amore ma…”

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità