Marina Rei strega il centro storico di Rende | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Marina Rei strega il centro storico di Rende

Il centro storico di Rende, tra i più suggestivi della Calabria, è stato invaso da circa 2000 persone che hanno gremito tutta la piazza  e le vie adiacenti alla Chiesa della Madonna di Costantinopoli per il concerto di Marina Rei, un altro degli attesi eventi della 57° edizione del “Settembre Rendese” del Comune di Rende con la direzione artistico-organizzativa di Alfredo De Luca e la collaborazione di “Fatti di Musica” di Ruggero Pegna. Un pubblico attento e caloroso ha fatto da magnifica cornice ad una serata all’insegna della musica e della splendida voce di una delle cantautrici più originali del panorama musicale d’autore italiano.

Seduta dietro alle sue immancabili percussioni, alternandosi anche al piano da ottima polistrumentista qual è, ha eseguito tutti i suoi successi, da “Un momento di Felicità” appena inciso con Carmen Consoli, all’intramontabile e festosa “Primavera”, alternandoli a brani meno conosciuti ma altrettanto accattivanti ed applauditi della sua ricca discografia, comprendente ben 10 album in studio e due raccolte, oltre a numerosissimi singoli.

Reduce dal tour della sua collega ed amica Carmen Consoli, nel quale ha fatto da batterista, è tornata a Rende nella sua dimensione di straordinaria solista e musicista che, recentemente, ha condiviso con la sua passione per la scrittura, pubblicando lo scorso aprile il suo primo romanzo “Un Giorno Nuovo”.

Molto bravi i due musicisti che l’hanno accompagnata in questo live di assoluto spessore musicale: Pierpaolo Ranieri al basso e Giorgio Maria Condemi alla chitarra. Al termine, una lunga standing ovation è stata ricambiata dall’artista romana, vero nome Marina Restuccia, con foto e autografi ai numerosi fan che hanno circondato il backstage. Prima del concerto le è stato consegnato il Premio del Festival da De Luca, accompagnato da Pegna, da Sandro Donato Grosso, telecronista di Sky Sport che ha presentato la serata, e dalla consigliera Romina Provenzano in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale. La notte di Marina Rei al Settembre Rendese si è chiusa con il fuori programma di una serenata in rima baciata che le ha intonato un suo fan con tanto di inchino finale e, poi, cena in un noto ristorante del Centro Storico, noto anche per le sue eccellenze enogastronomiche.

Advertisement

Attesi ora i live del cantautore spagnolo Dani J il 14 in Piazza Matteotti e di Miss Keta, tra le mattatrici dell’estate con il suo “Finimondo”, hit che si rifà al grande successo del 1961 “Il capello” di Edoardo Vianello. Il suo live è in programma il 15 settembre in Piazza Kennedy. Tutti gli eventi sono ad ingresso libero. Ogni informazione sul festival è reperibile alla pagina facebook ufficiale del Settembre Rendese https://www.facebook.com/settembrerendese.

Advertisement

Commenta