Calcio e fisco, blitz della Guardia di Finanza perquisizioni e sequestri in tutta Italia | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Calcio e fisco, blitz della Guardia di Finanza perquisizioni e sequestri in tutta Italia

guardia_di_finanza_controlliNAPOLI – Nuovo terremoto nel mondo del calcio. Perquisizioni e sequestri in tutta Italia sono in corso da parte degli uomini della Guardia di Finanza su ordine della Procura di Napoli per una inchiesta su una maxievasione fiscale e su false fatturazioni.

Advertisement

Risultano indagati tra gli altri Aurelio De Laurentiis, patron del Napoli, quello della Lazio, Lotito, l’Ad del Milan Adriano Galliani, l’ex presidente e Ad della Juventus Jean Claude Blanc. Tra i calciatori, indagati anche l’ex attaccante del Napoli Lavezzi e l’ex Giocatore Crespo. Coinvolti, infine, diversi procuratori, tra cui Alessandro Moggi. Sessantaquattro in totale le persone.

Sequestri per oltre 12 milioni di euro, un centinaio di indagati nel calcio professionista, 36 societa’ calcistiche di serie A e B coinvolte. Sono i primi numeri di una inchiesta della procura di Napoli denominata “fuorigioco” che ha portato il gip partenopeo a un decreto di sequestro di beni immobili e quote societarie, nonché di denaro, nei confronti di 58 persone, per oltre 12 milioni. Destinatari del provvedimento diversi calciatori, i loro procuratori, dirigenti di societa’ sportive che , appunto, dal 2009 al 2013, per i pm di Napoli coordinati dall’aggiunto Vincenzo Piscitelli sono responsabili “in maniera sistematica di reati trbutari, mediante condotte fraudolente esclusivamete finalizzate a evadere il fisco”. Nei confronti di alcuni calciatori e procuratori, in corso perquisizioni nelle abitazioni e in altri luoghi della loro diponibilita’, alla ricerca di documenti bancari e contratti.

In particolare, i sequestri riguardano “somme di denaro esistenti e disponibili” sui conti correnti di 58 indagati; le perquisizioni sono a carico di 33 tra calciatori e agenti). L’inchiesta coinvolge complessivamente 101 soggetti e 36 societa’ di calcio professionistiche militanti nei campionati di serie A e B per le ipotesi di reato di dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti, dichiarazione infedele, omessa dichiarazione, emissione di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti. L’indagine ha comportato acquisizioni di documenti in Federcalcio e nei confronti di 41 societa’ di serie A, B e Lega Pro.

 

 

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità