Camorra: Alfano, cattura Manganiello duro colpo a cosche | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Camorra: Alfano, cattura Manganiello duro colpo a cosche

alfano2ROMA – “Ogni giorno un successo squadra-Stato: con cattura latitante Manganiello, tra i 100 più pericolosi, assestato altro duro colpo alla camorra”.

Così su twitter il ministro dell’Interno Angelino Alfano in merito alla cattura del boss Roberto Manganiello, considerato uno dei 100 latitanti più pericolosi.

“Anche oggi un altro pericoloso latitante, ricercato dal 2013, Roberto Manganiello, è stato assicurato alla giustizia”, ha poi aggiunto Alfano in una nota. “Si tratta di un arresto molto importante perché Manganiello era inserito nell’elenco dei 100 latitanti di massima pericolosità e nello speciale programma di ricerche del Ministero dell’Interno e, da latitante, gestiva personalmente i traffici illeciti, legati al traffico di sostanze stupefacenti ed alle estorsioni, del clan camorristico Marino tuttora attivo nell’area nord di Napoli. Questa è la squadra Stato che non conosce tregua contro il crimine e che, grazie a un ottimo lavoro – in particolare dei poliziotti della Squadra mobile di Napoli e del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Scampia, coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli – ha ottenuto un successo investigativo di alto livello, arrestando il vertice di un clan camorristico, ritenuto responsabile dei reati di concorso in duplice omicidio e porto e detenzione illegale di armi, reati aggravati dalle modalita’ mafiose”.

Advertisement
Advertisement

Commenta