Nelle chiese italiane oltre 15mila musulmani: "Preghiamo insieme, ma serve più dialogo" | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Nelle chiese italiane oltre 15mila musulmani: “Preghiamo insieme, ma serve più dialogo”

Nelle chiese italiane oltre 15mila musulmani: Preghiamo insieme, ma serve più dialogoROMA – Sono 15.000 le adesioni pervenute per posta elettronica alla Co-mai (Comunita’ del mondo arabo in Italia) per la preghiera dei musulmani oggi nelle chiese d’Italia in segno di fratellanza dopo l’uccisione del prete in Francia. Lo ha detto Foad Aodi, presidente della Co-mai, che e’ intervenuto nella chiesa di San Giuseppe a Cesenatico. “In soli due giorni sono arrivate migliaia di adesioni e a ora siamo a 15.000 ma il numero cresce”, ha detto Aodi raggiunto telefonicamente dall’Agi. “Abbiamo dato un’indicazione di recarsi nella chiesa piu’ vicina e di salutare i sacerdoti, rispettando la messa.

Ho visto visto una risposta forte e una grande determinazione. Oggi e’ stata una giornata storica”, ha affermato Aodi. “Io ho portato un ramoscello d’ulivo e ho detto che gli assassini della religione, della democrazia e della liberta’ non riusciranno a dividerci”, ha aggiunto Aodi.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità