Bimbi asilo maltrattati, tre maestre condannate a Roma | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Bimbi asilo maltrattati, tre maestre condannate a Roma

giustizia togheROMA – Sono state condannate, al termine del giudizio con rito abbreviato, le tre maestre dell’asilo comunale ‘Il nido nel parco’ in via Francesco Scaduto, all’Aurelio, accusate dalla Procura di aver maltrattato alcuni piccoli di due e tre anni.

Il gup Paola Della Monica, recependo l’impostazione del pm Vittoria Bonfanti, ha inflitto 3 anni e 4 mesi di reclusione a Manuela Giuliani, 62enne finita ai domiciliari (poi revocati) la scorsa primavera, e 2 anni e 2 mesi alle educatrici Maria Caterina Melis e Maria Rosaria Finotti, rispettivamente di 56 e di 61 anni.

Il Comune di Roma, in questo procedimento, si era costituito parte civile attraverso l’avvocato Enrico Maggiore. A inchiodare le imputate ci sono, tra l’altro, i filmati che hanno immortalato i modi bruschi e oltre ogni limite delle maestre, capaci di legare i bimbi al passeggino per ore, di insultarli o di strattonarli se a pranzo facevano storie.

“La sentenza ci lascia l’amaro in bocca”, ha commentato Marco Maria Monaco, difensore della maestra Giuliani, “perche’ a ben vedere la vicenda andrebbe inquadrata come un abuso dei mezzi di correzione piuttosto che come un caso di maltrattamenti. Spero che la corte d’appello – ha proseguito il penalista – attribuisca ai fatti la corretta qualificazione giuridica. Per il resto sono soddisfatto che il gup abbia bocciato la richiesta di risarcimento avanzata dal Comune di Roma”

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità