Inaugurato Museo con Codex purpureus. Evangelario, patrimonio Unesco, esposto in teca climatizzata | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Inaugurato Museo con Codex purpureus. Evangelario, patrimonio Unesco, esposto in teca climatizzata

La teca climatizzata che a Rossano custodisce il Codex purpureus rossanensisROSSANO (COSENZA) – É stato inaugurato a Rossano il nuovo Museo Diocesano che custodisce il Codex Purpureus Rossanensis, evangelario greco, patrimonio dell’Unesco, esposto in una teca climatizzata.

All’inaugurazione hanno presenziato, insieme all’arcivescovo, mons. Giuseppe Satriano, ed al sindaco, Stefano Mascaro, il sottosegretario di Stato ai Beni culturali, Dorina Bianchi, ed il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio.

“Dobbiamo partire dalle eccellenze – ha detto Bianchi – e parlare delle cose positive che abbiamo nel Sud, che non é solo criminalità. Il Codex è un preziosissimo patrimonio bizantino e soprattutto cristiano. Ed é significativo sottolinearlo nel momento in cui la libertà di religione è minata. Colgo l’occasione per esprimere vicinanza alle famiglie delle vittime uccise a Dacca”.

Secondo il presidente Oliverio, “é importante il ritorno del Codex nel Museo Diocesano di Rossano, da noi voluto e finanziato attraverso i fondi Por”.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità