A Mendicino le buone pratiche dei Giardini di Eva, gli studenti dell'Istituto comprensivo metteranno a dimora un albero | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

A Mendicino le buone pratiche dei Giardini di Eva, gli studenti dell’Istituto comprensivo metteranno a dimora un albero

giardini_di_evaMENDICINO (COSENZA) – Curare aiuole abbandonate e prendersi cura dei giardini della propria città. È questo l’obiettivo dell’associazione I Giardini di Eva che ha coinvolto i ragazzi dell’istituto comprensivo di Mendicino nella valorizzazione di una piccola area verde del paese delle Serre cosentine.

Lunedì 19 dicembre, alle ore 10.00, alla biblioteca Pasolini del teatro comunale di Mendicino, si terrà l’incontro “Le buone pratiche dei Giardini di Eva” a cura di Nadia Gambilongo che presenterà l’esperienza dell’associazione. Interverranno Irma Bucarelli, assessore alla Cultura del Comune di Mendicino e Assunta Morrone, dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo.

Gli studenti presenteranno i loro “pensieri di carta” e metteranno a dimora un albero nei pressi del teatro. Sull’albero sarà, poi, affissa una targhetta di legno. L’iniziativa è promossa dall’associazione I Giardini di Eva, in collaborazione con Mediterranean Media, Istituto comprensivo di Mendicino, associazione culturale Maschera e Volto ed Erbanetta, nell’ambito del progetto “Biblioteca intercomunale Pier Paolo Pasolini” finanziato dalla Regione Calabria attraverso il Fondo Unico per la Cultura. “Per noi è importante sensibilizzare i giovani alla tutela dell’ambiente – ha affermato Nadia Gambilongo – ma soprattutto sollecitare le istituzioni a dedicare maggiore attenzione alle aree verdi pubbliche che sono un patrimonio di tutti e come tali vanno salvaguardate”.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità