Inchiesta “Job Center”, il plauso di Occhiuto agli inquirenti | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Inchiesta “Job Center”, il plauso di Occhiuto agli inquirenti

occhiuto_sindacoCOSENZA – “E’ più che doveroso fare un pubblico plauso a tutti gli inquirenti e alle forze dell’ordine che, attraverso una efficientissima sinergia investigativa, hanno assicurato alla giustizia una ramificata organizzazione dedita allo spaccio di droga”.

Il sindaco Mario Occhiuto commenta così l’inchiesta giudiziaria denominata ‘Job Center’ che ha portato a misure cautelari per diverse persone, sgominando una rete di trafficanti e spacciatori, e complimentandosi con gli organi inquirenti e con gli agenti che hanno eseguito il blitz.

Advertisement

“Ben 120 uomini di varie specialità della polizia sono stati impegnati in questa delicata operazione – afferma Occhiuto – A loro, poliziotti della Mobile, della Volante, del Reparto prevenzione crimine ‘Calabria Settentrionale’ che sono entrati in azione mentre un elicottero del Reparto volo di Reggio vigilava dall’alto, nonché al questore di Cosenza, Luigi Liguori, al vice questore Giuseppe Zanfini, ai tre procuratori aggiunti, Vincenzo Luberto, Giovanni Bombardieri della Dda di Catanzaro, e Marisa Manzini della Procura ordinaria bruzia, va il mio sincero ringraziamento a nome di tutti i cittadini onesti. Le opere che l’Amministrazione comunale realizza per rendere più vivibile il territorio non avrebbero ragion d’essere se la città continuasse a vivere sotto l’ombra di una criminalità asfissiante che tende a paralizzarne ogni forma di crescita”.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità