La collaborazione interistituzionale per un migliore contrasto all’evasione tributaria. Seminario ANCI al Castello Svevo | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

La collaborazione interistituzionale per un migliore contrasto all’evasione tributaria. Seminario ANCI al Castello Svevo

castello_svevo_restaurato_cosenza

Advertisement
COSENZA – Sarà il Castello Svevo ad ospitare il 12 novembre prossimo il seminario – organizzato dall’ANCI e dalla sua Fondazione IFEL, in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Cosenza e l’Agenzia delle Entrate – sul tema “Il progetto Semplifisco: la collaborazione tra Agenzia delle Entrate, Guardia di Finanza e Comuni calabresi”.

La collaborazione interistituzionale quale possibilità di contrasto all’evasione e per i Comuni opportunità di partecipare all’accertamento dei tributi erariali, saranno oggetto di riflessione e di dibattito tra i diversi attori della fiscalità. Una pratica di cooperazione che per gli enti locai diventa tanto più indispensabile alla luce dei tagli sui trasferimenti statali che impongono una più intensa azione di recupero dei tributi, per la quale la legislazione prevede anche una “premialità” rispetto alle maggiori somme riscosse per il triennio.

Al seminario, che integra il percorso formativo del progetto Semplifisco, sono dunque invitati tutti i Comuni calabresi. I lavori, alle ore . Saranno aperti dal Saluto del Sindaco della città, Mario Occhiuto, per passare poi agli interventi tecnici – moderati da Gianpiero Zaffi Borgetti, responsabile del progetto Semplifisco – a cura di Pasquale Stellacci (Direttore Agenzia delle Entrate Calabria); Andrea Ferri (Responsabile finanza locale ANCI-IFEL); Emiliano Luglio (Direzione Centrale Accertamento di Agenzia delle Entrate); Vincenzo Russo (Uffici Controllo della Direzione regionale Agenzia delle Entrate); Marco Grazioli (Comandante Provinciale GdF); Dario Gambino (Esperto IFEL-Anci Toscana).

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità