Dal 4 maggio la fase 2. Giuseppe Conte: "No a spostamenti tra regioni, continua autocertificazione" | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Dal 4 maggio la fase 2. Giuseppe Conte: “No a spostamenti tra regioni, continua autocertificazione”

“Stiamo contenendo la diffusione della pandemia. Questo e’ un grande risultato. Gli italiani hanno dimostrato forza e coraggio”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, presentando il nuovo dpcm per la ‘fase due’. “La curva del contagio potrebbe risalire nella fase due. Occorrera’ un comportamento responsabile”, dice il premier.

Fase due: Conte, se ami Italia rispetta distanze – “Se ami l’Italia mantieni le distanze”. Cosi’ il premier Giuseppe Conte, spiegando che occorrera’ mantenere la misure del distanziamento sociale. La fase due “e’ quella della responsabilita’ e della convivenza con il contagio”, ha detto il premier.

Fase 2: Conte, ci aspetta sfida dura. Rimboccarci le maniche – “Dobbiamo scacciare via la rabbia, il risentimento e cercare di fare il meglio per consentire la ripresa”. Cosi’ il premier Giuseppe Conte. “Ci aspetta una sfida dura, dobbiamo rimboccarci le maniche”, afferma parlando della fase due.

Fase 2: Conte, governo fara’ la sua parte – “Il governo fara’ la sua parte. Non ci tireremo indietro”. Cosi’ il premier Giuseppe Conte, parlando della ‘fase due’ e spiegando che “occorreranno fare delle riforme”.

Fase 2: Conte, toglieremo Iva su mascherine. Prezzo calmierato – “Le mascherine chirurgiche costeranno 50 centesimi”. Cosi’ il premier Giuseppe Conte, spiegando che ci sara’ un prezzo calmierato e che il governo togliera’ l’Iva sulle mascherine.

Ue: Conte, su ‘recovery fund’ ha vinto sistema Italia – Sui ‘Recovery fund’ ha “vinto il sistema Italia. Ora occorre tradurre questo principio affermato” in “termini di lavoro tecnico”. Cosi’ il premier Giuseppe Conte, parlando degli strumenti europei sull’emergenza economica. “Occorreranno fondi subito”, afferma Conte.

Fase 2. Conte, e’ anche occasione per cambiare Paese – “Questa e’ anche l’occasione per cambiare il Paese”. Cosi’ il premier Giuseppe Conte, parlando della fase due e della necessaria ripartenza economica.

Fase 2: Conte, Paese non riparte senza le imprese – “Il Paese non riparte senza le imprese. La nostra ripartenza parte da un sostegno poderoso all’attivita’ delle imprese. Il nostro obiettivo e’ avere piu’ occupati non piu’ sussidiati”. Cosi’ il premier Giuseppe Conte sulla ‘fase due’.

Fase 2. Conte, e’ anche occasione per cambiare Paese – “Questa e’ anche l’occasione per cambiare il Paese”. Cosi’ il premier Giuseppe Conte, parlando della fase due e della necessaria ripartenza economica.

Fase 2: Conte, Paese non riparte senza le imprese – “Il Paese non riparte senza le imprese. La nostra ripartenza parte da un sostegno poderoso all’attivita’ delle imprese. Il nostro obiettivo e’ avere piu’ occupati non piu’ sussidiati”. Cosi’ il premier Giuseppe Conte sulla ‘fase due’.

Fase 2: Conte, prepariamo misure economiche e dl sblocca-Paese – “Stiamo preparando le misure economiche” e un decreto “sblocca-Paese”. Cosi’ il premier Giuseppe Conte sulla ‘fase due’, “dobbiamo far correre il Paese”.

Fase 2: Conte, visite a parenti ma no a riunioni famiglie – “Consentiremo le visite ai parenti ma nel rispetto delle distanze e con le mascherine. No a ritrovi di famiglia”. Cosi’ il premier Giuseppe Conte parlando del nuovo Dpcm.

Fase 2: Conte, chi ha febbre obbligato a restare a casa – “Chi ha la febbre, con piu’ di 37,5 deve restare a casa”. Cosi’ il premier Giuseppe Conte, presentando la ‘fase due’ e spiegando che questa misura sara’ un obbligo.

Fase 2: Conte, allenamenti no rassembramenti e a porte chiuse – Roma, 26 apr. – “Saranno consentiti gli allenamenti ma senza alcun assembramento e a porte chiuse”. Cosi’ il premier Giuseppe Conte parlando della ripresa dell’attivita sportiva nella fase due.

Fase 2: Conte, ok ristorazione asporto ma consumo a casa – “Consentiamo dal 4 maggio sara’ consentita attivita’ di ristorazione con asporto ma nessun assembramento. Bisognera’ mettersi in fila e si entrera’ uno alla volta e il cibo si consumera’ non nel posto di ristoro”. Cosi’ il premier Giuseppe Conte parlando della ‘fase due’.

Fase 2: Conte, da 4 maggio no messe ma ok funerali – Ancora non saranno possibile le celebrazioni religiose ma ci sara’ la possibilita’ di celebrare i funerali alla presenza al massimo di 15 persone. Lo ha confermato il premier Giuseppe Conte, parlando della ‘fase due’.

Fase 2: Conte, interverremo su situazione critiche – “Allentiamo il ‘lockdown’ ma le regioni dovranno illustrarci i dati sulla curva del contagio e la situazione degli ospedali”. Cosi’ il premier GHuseppe Conte sulla ‘fase due’. “A tre giorni dall’adozione di questo decreto il ministro Speranza indichera’ le ‘soglie’ sentinella per intervenire sulle situazioni critiche e per chiudere il ‘rubinetto’. Non ci possiamo permettere una nuova ondata”, ha spiegato il presidente del Consiglio.

Fase 2: Conte, il 1 giugno ok a bar ristoranti e parrucchieri – “Il 1 giugno vorremo riaprire i bar, le ristorazioni, centri estetici e parrucchieri”. Cosi’ il presidente del Consiglio presentando la ‘fase due’.

Fase 2: Conte, 18 maggio completiamo ok allenamenti sportivi – “Il 18 maggio permetteremo il via libera agli allentamenti” per quanto riguarda le societa’ sportive e lo sport non a livello individuale. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte parlando della ‘fase due’.

Scuola: Conte, chiusura fino a fine anno – “Le scuole rimarranno chiuse fino alla fine dell’anno scolastico. C’e’ il rischio di scatenare una nuova curva di contagio”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte.

Fase 2: Conte,ora rischio calcolato ma possibile nuova ondata – E’ prevista una “nuova esplosione” della curva del contagio nel giro di una o due settimane. Cosi’ il premier Giuseppe Conte, parlando della ‘fase due’ e ribadendo che “ora il rischio preso e’ calcolato” ma non e’ possibile riaprire le scuole.

Fase 2: Conte, valuteremo condizioni ripresa campionato calcio – Per la ripresa del campionato “lavoremo ad un percorso e vedremo se ci sono le condizioni per valutare se c’e’ la possibilita’ di riprendere il campionato di calcio”. Cosi’ il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, parlando della ‘fase due’.

Mes: Conte, si passera’ in ogni caso dal Parlamento – Il voto sul Parlamento sul pacchetto di misure Ue sulla ripresa economica? “Valuteremo come le Camere si esprimeranno e se ci una risoluzione. Sul Mes si passera’ dal Parlamento”. Cosi’ il premier Giuseppe Conte.

Fase 2: Conte, non liberi tutti. Resta autocertificazione – La ‘fase due’ “non e’ un libero tutti. Ci sara’ comunque sempre bisogno di un motivo di spostarsi” e quindi “dell’autocertificazione”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, presentando il nuovo dpcm sulla ‘fase due’.

Fonte: Affari Italiani

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità