Corigliano-Rossano, Covid, interrogazione di Sapia (Alternativa) per potenziare Pneumologia, “Occhiuto intervenga, Asp trascura il problema” | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Corigliano-Rossano, Covid, interrogazione di Sapia (Alternativa) per potenziare Pneumologia, “Occhiuto intervenga, Asp trascura il problema”

«In Calabria restano alti i nuovi casi di Covid, dunque non vanno ridimensionati o smantellati reparti come la Pneumologia dell’ospedale Spoke di Corigliano-Rossano».

Lo afferma, in una nota il deputato di Alternativa Francesco Sapia, componente della commissione Sanità, il quale ha nel merito interrogato il ministro della Salute chiedendogli «quali iniziative urgenti intenda assumere, tramite il commissario per l’attuazione del Piano di rientro dal disavanzo sanitario della Calabria, al fine di salvaguardare il funzionamento del reparto di Pneumologia Covid di Corigliano-Rossano, senza che vi sia una riduzione di posti letto».

Advertisement

«Lì – sottolinea il deputato di Alternativa – c’è una situazione troppo trascurata e siamo già arrivati al blocco di nuovi ricoveri per carenza di personale, malgrado il commissario Occhiuto abbia prorogato fino al prossimo giugno i contratti dei sanitari già impegnati nell’emergenza Covid. Mi auguro, quindi, che a seguito della mia interrogazione Occhiuto prenda in mano il problema, che invece l’Asp di Cosenza finora non ha affrontato a modo. Il commissario La Regina – conclude Sapia – non ha fatto seguire i fatti alle parole. Per sanare le criticità sanitarie del territorio cosentino, occorrono azioni concrete».

Advertisement
Advertisement

Commenta