Il Settembre Rendese 2015 entra tra gli eventi storicizzati e finanziati dalla Regione Calabria | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Il Settembre Rendese 2015 entra tra gli eventi storicizzati e finanziati dalla Regione Calabria

rende_staff_squadra_comunaleRENDE (CS) – “Aver puntato già dalla scorsa edizione al rilancio del borgo antico ci ha trovato pronti per affrontare il bando della Regione Calabria che premiava in maniera particolare quei progetti di rilancio dei centri storici utilizzando attrattive musicali e culturali all’interno delle realtà museali, delle chiese e delle vie cittadine.

Anche se è arrivata con ritardo questa bella notizia sono soddisfatto. Bisogna ricordare che l’Amministrazione Manna ha puntato fortemente al rilancio del borgo antico e questo è stato premiato dalla regione Calabria”.

Advertisement

La notizia tanto attesa dal sindaco di Rende Marcello Manna e dall’assessore alla Cultura e agli Eventi Vittorio Toscano è finalmente arrivata.

Il Settembre Rendese rientra ufficialmente tra eventi storicizzati finanziati dalla Regione Calabria ed è stata accolta così dall’assessore Vittorio Toscano che continua nella sua dichiarazione liberatoria: “L’unione fa la forza. E ringrazio tanto veramente tutte quelle persone che all’interno del Comune hanno formato un vero staff organizzativo di un evento che sta riscontrando una buona affluenza di pubblico. Abbiamo fatto un gran lavoro di squadra che ha visto impegnate le professionalità interne ed esterne all’amministrazione comunale. Un particolare ringraziamento va ad Enzo Naccarato per la sua grande professionalità”.

Un Settembre Rendese che adesso entra nella sua fase finale con l’arrivo di Martufello che il 24 settembre alle 21.00 in Piazza Mons. Trabalzini a Saporito di Rende farà il suo “Burin Show”.

Ma prima dell’arrivo di Martufello mercoledì 23 settembre alle 21.30 in piazza Papa Paolo VI (meglio conosciuta come la piazza delle Poste di Quattromiglia) arrivano i Calanti con pizziche e tarante del Salento.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità