Bilancio Partecipativo, prove di democrazia diretta a Rende. Per la prima volta sono i cittadini a decidere | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Bilancio Partecipativo, prove di democrazia diretta a Rende. Per la prima volta sono i cittadini a decidere

Comune Rende CSRENDE (COSENZA) – Lunedì 1 febbraio 2016 alle 11,30, nella sala di rappresentanza del Comune di Rende si terrà la conferenza stampa di presentazione del
Bilancio partecipativo.

Il sindaco, Marcello Manna, l’assessore al Bilancio, Antonio Crusco, il
presidente dei Demoskopika, Raffaele Rio e il dirigente del settore Bilancio, Antonio Infantino risponderanno alle domande dei giornalisti e illustreranno dati e contenuti di uno strumento in grado di veicolare elementi di democrazia diretta nella governance delle pubbliche amministrazioni.

Advertisement

Il bilancio partecipativo è uno strumento per promuovere la partecipazione alle politiche pubbliche locali, e in particolare, al bilancio preventivo dell’Ente, cioè alla previsione di spesa e agli investimenti pianificati dall’amministrazione comunale.

E’ un progetto elaborato dall’assessorato al Bilancio guidato da Antonio Crusco, in collaborazione con l’istituto Demoskopika.

Di fronte alla crisi di legittimità dei partiti la risposta della politica
può solo andare nella direzione di una cessione di una quota di potere. I
dati di Demoskopika individuano un distacco preoccupante fra cittadini e
politica in Calabria: La fiducia nei partiti si aggira intorno al 5,3%,
mentre quella nei confronti dei Comuni non supera il 17 %. Reagire a questa
contrazione di fiducia significa condividere il più possibile scelte
politiche anche importanti per il destino di tutte le comunità calabresi.

Commenta