Rende, approvate le linee guida del Piano anticorruzione e la proposta di delibera per la Centrale unica appaltante | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Rende, approvate le linee guida del Piano anticorruzione e la proposta di delibera per la Centrale unica appaltante

Comune Rende CSRENDE (COSENZA) – Nel corso del consiglio comunale è stata votata e approvata la delibera per l’approvazione delle Linee guida per l’elaborazione del Piano triennale anticorruzione.

Approvata pure la proposta di delibera per la “Costituzione della centrale unica di committenza fra I Comuni di Rende e Montalto Uffugo (approvazione schema convenzione)”. Fra gli altri punti all’ordine del giorno approvati pure il “Rinnovo del collegio dei revisori dei conti del Comune di Rende (presa d’atto della nomina del presidente) e i verbali delle sedute precedenti.

Advertisement

Riguardo alla Centrale unica appaltante fra Rende e Montalto, l’assessore ai Lavori pubblici, Pia Santelli ha sottolineato: “Proporre la Cuc tra i Comuni di Rende e Montalto, in attuazione della legge 89/2014, significa approvare il procedimento più economicamente conveniente tra quelli possibili. Oltre al contenimento delle spese la finalità è quella di poter gestire gli appalti pubblici nella massima trasparenza, in collaborazione con un Comune dell’area urbana che ha prospettive di sviluppo e modalità gestionali simili alle nostre, in modo da essere efficienti nel rispetto dei tempi procedimentali e con specificità che possono essere condivise brillantemente in termini di capacità tecnica. La Cuc è un atto convenzionale, un modello di gestione associata che non deve mirare ad accomunare più Comuni possibili, ma deve accelerare tempi e procedure dunque è tanto più efficace quanto più è stipulata fra Comuni simili, in modo da non sbilanciare e dunque paralizzare con una mole di lavoro troppo impegnativa il capofila”.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità