Rende, sabato taglio del nastro e inaugurazione della mostra di Assunta Mollo al museo del Presente | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Rende, sabato taglio del nastro e inaugurazione della mostra di Assunta Mollo al museo del Presente

rende_mostra_assunta_molloRENDE (COSENZA) – Sabato 6 Febbraio il Museo del Presente di Rende aprirà le sue porte ad una grande mostra dal titolo “UNICA” personale della pittrice cosentina Assunta Mollo.

Allestita da Franco Paternostro, l’evento sarà a cura dello storico e critico d’arte, Gianluca Covelli, alla presenza dell’assessore allo spettacolo, cultura ed eventi, Vittorio Toscano e del Sindaco Marcello Manna.

L’“Unica” di Assunta Mollo,vincitrice del primo premio del “Contest Geni Comuni”, propone al pubblico un’allargata visione sull’operazione artistica, completamente pura, reinventata in tutte le sue fasi dall’autrice, una ricerca che si fonda esclusivamente sui propri impulsi a definire i suoi unica, dal latino plurale.

Un unicum espressivo rivelatore di una soluzione formale di innata semplicità delle forme, elementarità degli schemi, espressione primigenia e incontaminata. Il critico d’arte Covelli dichiara “Si tratta un’organizzazione ottica dell’esperienza sensoriale che si carica di forti contenuti interni alla persona; un modo di dipingere degli insiemi pittorici improntati alla realtà della concezione piuttosto che alla realtà della visione. Una primordiale concezione delle forme che, assiepate in una paratattica teoria, crea una popolazione di figure femminili le cui anatomie sovvertono  gli ordinari schemi di articolazione formale, divengono paradigma di una creatività radicale.

Una pittura sensoriale, quella della Mollo, davvero “Unica” ed originale nel suo genere, attraverso cui conosce il mondo, lo porta dentro di sé, lo rielabora in una  propria rappresentazione, per poi restituirlo e comunicarlo di nuovo all’esterno, in un processo circolare di continua decostruzione e ricostruzione”. La mostra sarà aperta a tutti gli interessati, fino al 27 Febbraio, nella sala Tokio, al seguente orario dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 20.00, e chiusa di Domenica e Lunedì.

Advertisement

“Continuano le attività per la valorizzazione degli artisti del nostro territorio riaprendo i saloni del Museo del Presente proprio con l’esposizione di un’artista che ha già saputo raccogliere i consensi dei tanti visitatori ma in particolar modo dei membri del comitato scientifico che hanno decretato la pittrice vincitrice dell’evento”. E’ quanto aggiunge l’assessore del comune di Rende Toscano, anticipando le sue aspettative positive per l’emozionante e coinvolgente appuntamento con l’arte.

Advertisement

Commenta