Il Sindaco Marcello Manna visita il Parco Acquatico. Per la gestione l’Amministrazione fara’ una gara internazionale | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Il Sindaco Marcello Manna visita il Parco Acquatico. Per la gestione l’Amministrazione fara’ una gara internazionale

rende_parco_acquatico_1RENDE (COSENZA) – Visita del sindaco di Rende Marcello Manna al Parco Acquatico. Accolto dal direttori dei lavori Giancarlo Principato e dal project manager della Milano Servizi Mauro Valerio. Una visita breve per seguire da vicino a che punto sono arrivati i lavori.

Un parco acquatico che presenta già un bel colpo d’occhio. Entro luglio dovrebbe essere consegnato alla città con la fine dei lavori da parte della Milano Costruzioni che si è confermata una srl seria con professionalità qualificate ed elevate. I complimenti del primo cittadino, infatti, non sono mancati, ma nello stesso tempo la ditta di costruzioni si sta confrontando con l’Amministrazione Comunale per apportare delle ulteriori migliorie al progetto iniziale.

Advertisement

Sono dettagli, piccoli accorgimenti, che verranno illustrati poi nella conferenza stampa di presentazione che molto probabilmente si farà già nel mese di luglio. Tanta in questi giorni è l’attenzione del sindaco Manna, invece, per quanto riguarda la gestione di questo colosso della natura e del tempo libero. Le idee ,fin dall’inizio, da parte dell’amministrazione comunale sono molto chiare. A tal riguardo, infatti, il sindaco ha scelto la strada di una gara internazionale.

Non bisogna in nessun modo sbagliare nulla. Per la gestione del Parco Acquatico servono idee, società con una buona forza economica professionisti seri. Bisogna credere nella grande potenzialità di una struttura che deve e può lavorare, naturalmente, non solo nel periodo estivo.

Quindi per questo motivo sono giorni importanti per l’Amministrazione Comunale proprio perché si sta preparando la gara internazionale. In ogni caso, anche dal punto di vista lavorativo, sarà una grande boccata d’ossigeno per i giovani della città. Di questo, naturalmente, ne è consapevole il sindaco e tutta la giunta.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità