Premio per il primo nato al centro storico di Rende e seconda seduta di laurea al museo civico | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Premio per il primo nato al centro storico di Rende e seconda seduta di laurea al museo civico

Rende centro storicoRENDE (COSENZA) – Spenti i riflettori del Settembre Rendese al centro storico, l’Amministrazione Manna non si ferma nel programmare attività, manifestazioni ed eventi per far ritornare la vita al borgo antico. Da segnalare l’appuntamento del 3 ottobre. Dopo la prima seduta di laurea fatta a fine luglio nel museo civico da parte del Dipartimento Valorizzazione dei Sistemi Turistico Culturali, lunedì 3 ottobre, sempre al museo civico,tutto è pronto per ospitare le seconde sedute di laurea. Questa volta si tratta della sedute di laurea della  facoltà di Scienza delle Alimentazione.

E continua così il proficuo rapporto di collaborazione tra l’Università e il Comune di Rende. Un rapporto intenso, anche grazie, al lavoro di raccordo svolto dell’assessore Vincenzo Pezzi e al continuo dialogo tra il sindaco di Rende Marcello Manna e il rettore dell’Unical Crisci. E l’assessore al Centro Storico Marina Pasqua sottolinea proprio questo importante gioco di squadra per far ripartire il borgo: “L’Amministrazione Manna è unita perché la nostra scommessa è una scommessa difficile, ma non impossibile. Con la riapertura del cinema Santa Chiara, con la scuola di liuteria del maestro Emilio Natalizia e sopratutto con le tante iniziative culturali che stiamo portando al centro storico abbiamo dato uno scossone importante tra i giovani. Voglio sottolineare che molti di questi giovani che vivono a Cosenza nemmeno conoscevano il centro storico. E tra queste associazioni-continuna Marina Pasqua- mi piace ricordare l’associazione Falso Movimento che proprio nella giornata di mercoledì 28 settembre e giovedì 29 settembre proietterà al cinema Santa Chiara film del loro cartellone intitolato la Tela e lo Schermo”.

E a proposito di associazioni al centro storico, anche grazie allo scossone di cui parlava sopra l’assessore Marina Pasqua, c’è l’associazione Aria Nuova del centro storico che continua a produrre idee per il centro storico.

L’ultima è molto significativa e importante. L’istituzione di un premio ai primo nato. Naturalmente il bambino o la bambina deve nascere da una famiglia che è residente al centro storico.

E già per il 15 ottobre è previsto il primo premio offerto dal negozio La Coccarda che sarà consegnato alla famiglia proprio dal sindaco di Rende Marcello Manna nella sede dell’associazione che si trova in Piazza Degli Eroi.

Poi c’è l’aspetto fiscale che l’amministrazione Manna ancora ricorda, un aspetto non secondario per chi vuole andare ad abitare nel borgo antico.

Per tutte le giovani coppie, infatti, che hanno intenzione di prendere casa al centro storico di Rende, ci sono delle agevolazioni fiscali da parte del Comune di Rende.

Agevolazioni fiscali e no tax area anche per chi invece vuole aprire una attività commerciale. Si punta diritto al centro storico. E le riunioni di giunta che il sindaco di Rende Marcello Manna ha ripreso a fare nel borgo antico sono un segnale chiaro che bisogna spingere sempre più forte affinché ritorni la vita in un posto che merita, un posto bello come pochi.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità