Ritorna la Befana del Vigile a Rende. Manna: il 6 gennaio mi auguro ci sia da dirigere tanto traffico della solidarietà | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Ritorna la Befana del Vigile a Rende. Manna: il 6 gennaio mi auguro ci sia da dirigere tanto traffico della solidarietà

befana del vigile a RendeRENDE (COSENZA) – Il 6 gennaio in piazza San Carlo Borromeo dalle 10 alle 13 ritorna a Rende la “Befana del Vigile”. Per il secondo anno, infatti, l’amministrazione comunale di Rende ha voluto riaccendere i motori della solidarietà.

Per quella giornata, infatti, sulla classica pedana del vigile, ubicata davanti alla chiesa Borromeo, i cittadini potranno lasciare un dono, mostrare un segno di attenzione verso chi, anche e soprattutto in questi giornate di festa, si trova in difficoltà.

Gli uomini della Polizia Municipale di Rende nel mattinata della Befana raccoglieranno i regali e li distribuiranno, nei giorni successivi, proprio alle famiglie più bisognose.

La Befana del Vigile è una istituzione ancora viva in molte città del Nord, ma quasi scomparsa altrove. La giornata della Befana del Vigile è un momento in grado di abbinare solidarietà verso chi soffre e rispetto verso chi ogni giorno compie il suo dovere dalla parte dello Stato nei Comuni italiani.

Ed è la seconda volta per la città di Rende. Il sindaco di Rende Marcello Manna tiene particolarmente a questa giornata e ringrazia la polizia municipale “per l’impegno profuso in queste giornate di festa. Il 6 gennaio gli uomini della municipale saliranno sulla pedana, ma dirigeranno il traffico della solidarietà. E mi auguro, naturalmente, che ci sia tanto traffico quel giorno”.

Nessuna paura se la previsioni del tempo indicano la presenza di perturbazioni. Se dovesse piovere, il vigile con la pedana si sposterà nell’ingresso (al coperto) del municipio di Rende.

Il valore di una comunità si misura anche dalla sua capacità di donare. Perché il Natale non è solo quello delle tavole imbandite e dei regali. Per molti cittadini, anche di Rende, precarietà, disoccupazione e povertà si avvertono con più forza, soprattutto in questi giorni di festa. Possiamo fare qualcosa per loro. Un piccolo gesto di solidarietà. Non cambierà il mondo ma può regalare un sorriso ad un bambino.

Con la Befana del Vigile, infatti, sono stati raccolti non solo doni, ma anche provviste alimentari e buoni spesa. Il sindaco di Rende lascia trasparire la sua soddisfazione da parole semplici e dirette: “Sono state festività importanti.

L’Amministrazione comunale si è mossa come ha potuto e devo dire ancora un grazie a questi meravigliosi imprenditori di Rende che hanno accolto il nostro invito con slancio e generosità”.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità