Attimi di paura nella Cappella Universitaria di Arcavacata: un giovane irrompe durante la Messa, strappa breviari, getta ampolline e tenta di picchiare il prete | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Attimi di paura nella Cappella Universitaria di Arcavacata: un giovane irrompe durante la Messa, strappa breviari, getta ampolline e tenta di picchiare il prete

ARCAVACATA DI RENDE (COSENZA) – Questa mattina durante la S. Messa nella Cappella Universitaria di Arcavacata si sono vissuti attimi di paura. Alla recita del Padre Nostro un ragazzo di circa 30 anni, alto, biondo, è entrato nella cappella diffondendo il panico tra i fedeli: ha buttato a terra il cestino con le immaginette, ha strappato i breviari, e avvicinandosi all’altare prima ha scaraventato a terra le ampolline e poi ha cercato di mettere le mani addosso all’anziano celebrante, Padre Mario Delgrosso.
Alcuni uomini dei presenti hanno cercato di fermarlo, ma la sua forza quasi sovraumana gli ha permesso di fuggire via.

Sono stati subito allertati i carabinieri, e nei dintorni c’era anche la madre del ragazzo che in lacrime raccontava della depressione del figlio. Pare che sia uno studente universitario originario di Crotone, in base a quanto ci è stato raccontato da chi stava partecipando alla funzione religiosa.

Una ragazza si è sentita male e non riesce ancora a riprendersi dallo spavento.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità