Storia di una non partita. Deseta Casa Volley Cosenza – Eurofiscom Ekuba Palmi 0 a 3 | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Storia di una non partita. Deseta Casa Volley Cosenza – Eurofiscom Ekuba Palmi 0 a 3

volley_pallavolo_femminiliRiceviamo e pubblichiamo: “Due amici arrivano al Palaferraro di Cosenza mentre gli altoparlanti annunciano le formazioni: “Diago Silva, Carrozza, Pereira, Cavalcant, De Araujo, Marques”.
– A Cosenza questa sera gioca una squadra cubana?
– Ti sbagli
– E’ brasiliana?
– Assolutamente no!
– Allora, da dove viene?
– Da Palmi
– Ah ecco da Palm Beach
– No, no da Palmi in Calabria, provincia di Reggio Calabria
– AAAhhh e dove gioca, in serie A1?
– No, no
– In serie A2?
– No, no
– In serie B1?
– No, no
– In serie B2?
– Ma allora dove?
– Nel campionato dilettantistico regionale calabrese di serie C
– Ma guarda! E’ incredibile. E la Federazione Pallavolo lo consente
– Ma certo. Non solo, ma in visione futuristica nella categoria dilettantistica di serie C in Calabria non ci sono limiti all’utilizzo di straniere e non solo, ma sono stati tolti i limiti anche all’utilizzo delle over e nella libertà più assoluta non ci sono nemmeno obblighi all’utilizzo di under
– Ma che meraviglia
– Eh sì, da quest’anno sono stati tolti pure i play off e non ci sono nemmeno i play out
– Viva la libertà, esattamente al contrario di quello che succede nel resto dell’Italia dove ti impongono l’utilizzo di giovanissime in campo, limiti molto ristretti all’uso di over e straniere, e poi quei fastidiosi play out e play off con tutto quel pubblico a tifare e gridare, gli sponsor che vogliono finanziare le società
– Eh sì, la Calabria per la prima volta all’avanguardia, poco pubblico e rarissimi sponsor, tanto che servono?
– Vedi, il ragionamento è questo: se una squadra ammazza il campionato velocemente, le altre formazioni ormai tagliate fuori, senza stimoli o obiettivi, faranno giocare tutte le ragazze più giovani così verranno incrementati i vivai e cresceranno fior di campionesse
– AAAAAhhh, ecco il perché di tante atlete calabresi che calpestano i parquet di serie A e B; – Si, si calpestano, vattelappesca.

Advertisement

Per il resto complimenti alle straordinarie e giovanissime ragazze cosentine che nonostante l’improponibile divario con pallavoliste professioniste o semiprofessioniste provenienti da campionati stranieri di categoria superiore hanno disputato un incontro onorevole, ben figurando e uscendo dal campo con gli applausi del pubblico di casa. E mister Crispino non si arrabbi troppo per qualche banalissimo e piccolo errorino arbitrale nei momenti decisivi della partita, in nome della crescita di tante campionesse calabresi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!”

ESETA CASA VOLLEY COSENZA – EUROFISCON EKUBA VOLLEY PALMI  0- 3
(18/25– 12/25 – 13/25 )

Durata: (21’ – 19’ – 20’ Tot: 1H 00′)
Ekuba Volley Palmi:
Angì, Bonaccorso, Diago Silva Yumi (k), Calixto, Marquex, Cavalcante da Silva, De Arraujo Sousa, Calogero, Marquez, Barona, Carrozza (L). All: Corso Ascenzio  

Deseta Casa Volley Città di Cosenza:
Adamo, Bozzo, De Simone, Donnici, Falzetta, Filippelli, Mazzuca C. (K), Manfredi, Ruggiero, Totera, Salvo (L), Silvestri. All.: Marco Crispino

Arbitri: Rizzica Giovanni (RC) – Vitola Valeria (CS)

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità