Pallavolo maschile Serie B: Ete’ Saporito Cosenza nella tana della Volley Modica

COSENZA – Per il terzo turno del Campionato di Serie B maschile, l’Ete’ Saporito Cosenza viaggia nuovamente in terra siciliana, ospite sabato della US Volley Modica.

La compagine siciliana è ancora ferma al palo dopo due turni di campionato, ma il roster della squadra Iblea, imbottito di giocatori esperti della categoria, induce lo Staff Rossoblù alla prudenza nella valutazione della difficoltà della trasferta. D’altra parte, questo è risaputo, tutte le partite cominciano da zero a zero: vince chi alla fine riesce ad aggiudicarsi tre set.

L’input che i tecnici stanno dando agli atleti è pertanto di non prendere l’impegno sottogamba. Brucia ancora la sconfitta da tre punti di Sant’Agata li Battiati alla prima di campionato, maturata dopo aver vinto benissimo il primo set e perso il secondo ai vantaggi con due set ball annullati dagli avversari, che ha tagliato le gambe a Di Fino e compagni nella restante parte della gara.

Anche la gara in casa di domenica al PalaFerraro, vinta 3 a 2 contro il Volley Cinquefrondi, era iniziata malissimo per il Team di Coach Narducci, capace di ben dieci errori in battuta nel set di apertura e con un gioco alquanto prevedibile. Poi la squadra ha iniziato a giocare come sa e secondo le direttive tecnico/tattiche predisposte dal Mister. Abbiamo così assistito ad una gara bellissima ed avvincente, al cospetto di un pubblico numeroso e finalmente entusiasta della prestazione dei propri beniamini. E’ stata vittoria, forse anche inaspettata al cospetto di una compagine allestita con ambizioni di primato.

Ecco: ogni gara ha una propria storia e un proprio svolgimento. Nulla è scontato. Tutto è possibile. Anche vincere contro una corazzata.

Anche per questo gli allenamenti di questa settimana sono stati mirati alla ripetizione di situazioni di gioco ed alla contestuale correzione di gesti tecnici o atteggiamenti sbagliati, di quelli che portano punti gratuiti agli avversari. La filosofia del tecnico Narducciè quella che se la squadra avversaria è più forte, lo deve dimostrare sul campo, senza vedersi spianare la strada della vittoria da errori di chi si trova dall’altra parte della rete.

Da parte della Dirigenza della Società di Via Liceo, l’auspicio che i propri portacolori possano ripetere, nella trasferta di Modica, la bella prestazione messa in mostra nella gara vinta contro Cinquefrondi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *