Al Liaison Office la visita del nuovo Delegato del Rettore alla Ricerca e al Trasferimento Tecnologico | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Al Liaison Office la visita del nuovo Delegato del Rettore alla Ricerca e al Trasferimento Tecnologico

unical_nuovo_delegato_settembre_2015UNICAL – Presso gli uffici del Liaison Office d’Ateneo si è tenuto un incontro durante il quale il Rettore dell’Università della Calabria, Prof. Gino M. Crisci, ha presentato allo staff il suo nuovo Delegato alla Ricerca e al Trasferimento Tecnologico. Si tratta del Prof. Giuseppe Passarino, docente di prima fascia di Genetica del Dipartimento di Biologia, Ecologia e Scienze della Terra, che succede al professor Roberto Musmanno, recentemente nominato assessore regionale alle Infrastrutture.

Il Rettore ha sottolineato come il passaggio di consegne è contraddistinto dalla continuità relativa all’operato e alla visione della progettazione e terza missione dell’Unical.

Il Prof. Passarino è membro dell’Associazione Genetica Italiana (AGI), e della European Society of Human Genetics (ESHG), nonché Direttore dell’OpenLab per la diffusione della cultura scientifica. È coinvolto da diversi anni in progetti nazionali e internazionali per lo studio dell’invecchiamento e della longevità. Dal febbraio 2011 è coinvolto nel progetto europeo IDEAL, che comprende 14 laboratori Europei per lo studio dei determinanti epigenetici nell’invecchiamento. Passarino è co-autore di oltre 100 pubblicazioni su riviste internazionali tra cui Nature Genetics, Science, American Journal of Human Genetics, PNAS. Per le proprie pubblicazioni è inserito nella lista dei Top Italian Scientists.

“Con piacere e onore accetto la delega conferitami dal Rettore che ha riposto in me fiducia e stima” – ha affermato durante l’incontro il Prof. Passarino, entusiasta di guidare il Liaison Office, ufficio strategico per la promozione e la valorizzazione dei risultati scientifici dell’intero Ateneo.

I principali obiettivi che il nuovo Delegato intende perseguire sono l’aumento del numero dei docenti coinvolti nella progettazione, soprattutto europea, e il rafforzamento della partecipazione multidisciplinare per uno sviluppo integrato e virtuoso dell’Unical e dell’intero territorio in cui essa opera.

Il Prof. Passarino si occuperà sin da subito anche della seconda edizione de “La Notte dei Ricercatori” prevista per il prossimo 25 settembre e del Premio Nazionale per l’Innovazione (PNI) che per la prima volta avrà luogo all’Unical nei giorni 3 e 4 dicembre 2015.

“Il fil rouge della mission operativa sarà quello di consolidare e potenziare tutte le attività e competenze del Liaison Office”, tenendo presente che didattica, ricerca e trasferimento tecnologico costituiscono l’essenza dell’Università”.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità